sabato 21 luglio 2012

Croissant sfogliato di C.Felder


Qual è il modo migliore per iniziare la giornata? Per noi cappuccino e cornetto! E allora perché non iniziare così anche il nostro blog? 
Questi cornetti sono croccanti all'esterno e soffici all'interno, è come mangiare una pasta sfoglia lievitata.
Il procedimento è molto lungo ma ne vale la pena!
croissant sfogliato Felder


INGREDIENTI
300gr manitoba
150gr farina 0
50gr farina di riso
(la ricetta originale prevede 350gr farina tipo55 e 150 farina tipo45)
70gr zucchero (60gr nell’originale)
Se li usate con farciture salate potete lasciare le dosi originali di zucchero o diminuire a 50gr.
25gr lievito di birra fresco
230gr acqua fredda + qualche cucchiaio
12gr sale
100gr burro morbido
La ricetta originale prevede anche 10 gr di latte in polvere

250gr burro per sfogliare
1 tuorlo o latte per pennellare

PROCEDIMENTO
Mettete nella ciotola dell’impastatrice(non occorre un’impastatrice professionale, basta uno sbattitore elettrico con il gancio)le farine setacciate, lo zucchero e il lievito sbriciolato, versate metà acqua e impastate giusto il tempo di far assorbire l’acqua, a questo punto aggiungete il sale e il resto dell’acqua, unite anche il burro poco per volta e infine qualche cucchiaio d’acqua(2 o3). Impastate per 15 minuti ca.
Togliete dalla ciotola e date una breve impastata a mano, poi cercate di dare una forma rettangolare, avvolgete in pellicola e mettete in frigo per 2 ore.
Appiattite,fino ad uno spessore di pochi mm, il panetto di burro per sfogliare mettendolo tra due fogli di carta forno e ponetelo in frigo.
Trascorse le 2 ore prendete l’impasto dal frigo e stendetelo in entrambi i versi in modo da ottenere un rettangolo.
Posizionate il burro al centro lasciando un po’ di spazio ai margini.

 
Fate ora una PIEGA a 3: portate un terzo del rettangolo verso il centro

 e sovrapponete la parte rimasta su quella già piegata.   
 
Stendere ancora una volta l’impasto in entrambi i versi.
Fate una PIEGA a 4: piegate i due lati del rettangolo verso il centro.

Piegate ancora a metà.

Coprite con pellicola e lasciate in frigo per 2 ore.
Trascorso il tempo, riprendete l’impasto e stendetelo in entrambi i versi.
Fate una piega a 3, avvolgete in pellicola e mettete in frigo per 10 ore.

Dopo le 10 ore l’impasto sarà bello gonfio.
Stendetelo in entrambi i sensi in un lungo rettangolo, dividetelo a metà per il lungo e tagliate dei triangoli(con queste dosi ne dovrebbero venire 18).

Praticate alla base di ogni triangolo un taglietto di circa 1,5cm.

Apritelo ed iniziate ad arrotolare andando verso il vertice. Mentre arrotolate cercate di tirare leggermente la pasta per allungarla ancora un po’.

Mettete i cornetti su carta da forno tenendoli distanti.

Fate lievitare per 2 ore.
Ora spennellate con tuorlo sbattuto o latte, dipende dal colore che volete dare ai vostri cornetti, e infornate in forno già caldo a 180° per 20 minuti.
croissant sfogliato
spennellati con tuorlo


croissant sfogliato
spennellati con latte
 Sono ottimi farciti di crema pasticcera e spolverati di zucchero a velo.
croissant sfogliato

si nota la sfogliatura?
ecco l'interno

Questi cornetti si possono congelare subito dopo la formatura, sono poi necessarie 5 o 6 ore tra scongelamento e lievitazione.
I ritagli non devono essere rimpastati ma sovrapposti, tirate poi col mattarello, fate una piega a 3, stendete e ricavate ad esempio dei quadrati da farcire con pezzi di cioccolata fondente e arrotolare per formare piccoli panini al cioccolato.



 Se avanzano cornetti o panini al cioccolato già cotti, scaldateli qualche minuto in forno e saranno buoni come appena fatti.
BUONA COLAZIONE A TUTTI!
       

6 commenti:

  1. --- Ciao! Complimenti per il tuo blog! Sei proprio brava! Invito te e tutte le tue lettrici a partecipare al primo Contest del blog Casa E Cucina (http://casaecucina.altervista.org/contest/) dove è possibile vincere una fantastica GELATIERA!!! Ti aspetto ;) ---

    RispondiElimina
  2. Che delizia questo cornetti... Sembrano proprio quelli delle caffetterie... Mi unisco volentieri ai vostri lettori, passate a trovarmi se vi va, a presto, Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei molto gentile, passerò volentieri a trovarti!

      Elimina
  3. che meraviglia, chissà se verrà mai il giorno che prenderò coraggio per provarci.
    Complimenti, più passeggio tra le vostre ricette e più resto a bocca aperta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credimi è più facile di quanto sembri, la ricetta di Felder è davvero affidabile!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...