domenica 30 settembre 2012

Maltagliati fichi e pancetta... tra amiche!

"Si decide in fretta di essere amici, ma l'amicizia è un frutto che matura lentamente."
                                                                                                            Aristotele
E' stato un po' così per me e Pamela, ci siamo incontrate ai tempi del liceo ed è subito stata affinità elettiva, in mezzo a tanti ci siamo scelte, lo sapevo che sarebbe diventata la mia migliore amica...  E infatti lo è diventata, ma ci è voluto tempo... per conoscerci, per accettare i nostri difetti (più i miei che i suoi in realtà), per superare le nostre incomprensioni, per fidarci l'una dell'altra, per volerci bene nonostante tutto... in questo lungo periodo (metà della nostra vita) ci siamo allontanate, ci siamo ritrovate, ci siamo sostenute nelle difficoltà e abbiamo gioito insieme per ciò che di bello ci è capitato...
Pamela voglio che tu sappia che io per te ci sarò sempre, che la tua gioia è la mia, che i tuoi traguardi mi riempiono d'orgoglio, che se sei triste io soffro con te, che sei indispensabile nella mia vita, che anche se ormai è difficile vederci o sentirci tutti i giorni sei sempre nei miei pensieri... e che ti voglio infinitamente bene!
Questo post lo dedico a te con l'augurio che la nostra amicizia lentamente continui a maturare...
Quando ho letto il tema del contest di Monica ovviamente ho pensato a Pamela e quindi le ho proposto di aiutarmi a pensare ad una ricetta che potesse in qualche modo rappresentare la nostra amicizia e di prepararla insieme... 
Abbiamo pensato ad un bel primo piatto, con ingredienti tanto diversi tra loro, ma che insieme stanno benissimo... proprio come me e lei!





INGREDIENTI
Per la pasta:
60 gr di farina 00
40 gr di semola rimacinata
1 uovo
una manciata di bucce d'uva nera

Per il condimento:
ca. 4/5 fichi
3 fette di pancetta affumicata tagliata a striscioline
ca. 15 pomodorini
cipolla



PROCEDIMENTO
Preparate la pasta setacciando farina e semola in una ciotola, unite l'uovo e le bucce d'uva tritate e iniziate ad incorporarlo con l'aiuto di una forchetta, se necessari aggiungete 1 o 2 cucchiai d'acqua, dipende dalla grandezza delle uova, quando si sarà amalgamato trasferite tutto su una spianatoia infarinata e impastate a mano fino ad ottenere un impasto compatto, coprite con pellicola e fate riposare (non in frigo) per circa un'ora.


Stendete la pasta e mal-tagliatela. 


In una padella antiaderente fate soffriggere una cipolla, aggiungete la pancetta, poi i fichi (una parte sbucciata e schiacciata con la forchetta, quasi a creare una salsina, la restante parte lasciata con la buccia e tagliata a pezzettoni), infine i pomodorini tagliati in 4 e un pizzico di sale. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata in cui avrete disciolto una bustina di zafferano, scolatela molto al dente e terminate la cottura nel sugo, aggiungendo acqua di cottura per far amalgamare bene il tutto. Servite con i fichi, un po' di pancetta croccante e qualche acino d'uva.
Sembra un po' tanta per 2 persone, ma l'abbiamo divorata!



Io e Pamela in vacanza
Con questa ricetta partecipo al contest "L'amicizia...se fosse una ricetta sarebbe..."
del blog Dolci gusti


Vorrei regalare alla mia Pamela questa sciarpa dal sito Zalando che la avvolga e la riscaldi come la mia amicizia... e poi questo colore si intona coi sui occhi...



Con questa ricetta salata partecipo anche al contest "UVA & FICHI" del blog Un giorno senza fretta


Approfitto di questo post per dirvi che io e le mie sorelle siamo molto felici di aver ricevuto il premio Cutie Pie


Ecco le regole:
1)Nomimare chi ha creato il premio: La creatività di Anna
2)Citare il nome di chi ce lo ha consegnato: Voglie di sapori
3)Assegnarlo ad altre 10 blogger: questa regola purtroppo non riusciamo a rispettarla perchè è troppo dufficile restringere la scelta a solo 10 blog, quindi lo condividiamo con tutti i nostri followers e tutti i blog che seguiamo
4)Dire 3 cose sul vostro blog e su voi stesse:
Del blog direi che è fatto senza pretese, ma con passione e che ci da tante soddisfazioni.
Su di noi che dire... che amiamo cucinare, che ci piacciono le sfide e che cerchiamo di dare sempre il meglio.
Grazie a tutti!

14 commenti:

  1. Ma che cara seei.. la tua amica deve essere davvero felice di averti trovata! Un abbraccio e complimenti per il piatto davvero meraviglioso!! Un abbraccio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! sono io quella fortunata ad averla incontrata... Baci

      Elimina
  2. ciao Elisabetta!!piacere di conoscerti!!
    che bella storia di amicizia la vostra,anche io partecipo al contest ed ho lasciato la mia!
    x quanto riguarda il mio contest ho già provveduto ad inserire la tua ricetta!in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi... e grazie mille! In bocca al lupo anche a te

      Elimina
  3. ma quante cose in questo post!
    1 bellissima ricetta, davvero originale
    2 in bocca al lupo per il contest
    3 complimenti per il premio
    spero di non aver tralasciato nulla!
    buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... e sì, ne ho approfittato dato che non riesco a postare molte cose ultimamente, il lavoro mi impegna parecchio...
      Crepi il lupo... Baci

      Elimina
  4. Elisabetta, grazie per aver partecipato, intanto per la bellissima citazione di Aristotele che non conoscevo, secondo poi il racconto della vostra amicizia, che racconta perfettamente quello che intende Aristotele: l'amicizia deve maturare, è istintiva ma è verissimo ci si deve poi conoscere affinare sopportare supportare, ci sono rose e anche spine e l'insieme fa di due persone due amiche. Terzo grazie per la ricetta, completamente originale e personalissima: la buccia d'uva nell'impasto, i fichi usati come salsina e la pancetta come elemento sapido che equilibra tutto. Grazie ancora, un abbraccio e buona serata mony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per aver capito esattamente cosa intendevo esprimere, e grazie per il tuo contest, è stato davvero un piacere riuscire a partecipare

      Elimina
  5. Complimenti davvero per questo piatto..mi incuriosisce davvero molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo, non te ne pentirai... Un bacione

      Elimina
  6. ...dunque il mal-tagliato sei tu???... visto che confessi di essere tra le due quella più piena di difetti... :D
    è bello il fatto che l'abbiate pensata e preparata insieme, dunque credo che abbiate scelto gli ingredienti e il procedimento con cura, perché ogni cosa avesse un significato e parlasse di voi.
    l'insieme è una ricetta moooooolto originale e ricca di sapori.

    ^_^
    roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è stato davvero bello cucinare insieme, anche se non è stata la prima volta, però è la prima che pensiamo ad una ricetta che parli di noi, e poi gli ingredienti son stati scelti davvero con cura perchè vengono dalla campagna che coltiva suo padre, quindi è tutto biologico e sano, poi lei è dottoressa in agraria e non potevamo assolutamente non inserire prodotti della terra...
      Cmq il mal-tagliato sono proprio io... anche se col suo aiuto miglioro ogni giorno... Baci

      Elimina
  7. Quando si trova nella vita una persona con cui si crea un legame speciale è una gioia infinita.
    A me è capitato con un fanciullo. E' stata amicizia a prima vista e ora, dopo più di 10 anni, è il mio fratellone. Colui da cui corro se ho bisogno di qualcosa, colui a cui ho fatto conoscere e "approvare" il mio compagno di vita, colui che so ci sarà sempre sempre.
    Che bello è!?!?!! E che bello è questo piatto?!?!?!?! :D
    Buona settimana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! pensa, anche grazie a lei ho conosciuto il mio amore... Buona settimana anche a te!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...